.
Annunci online

  giuseppeclemente Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta, dell'elmo di Scipio s'è cinta la testa. Dov'è la vittoria? Le porga la chioma, che schiava di Roma Iddio la creò. Stringiamoci a corte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l'Italia chiamò.
 
Politica
 


www.best-pr.net
Diffusione Link Testuali




Locations of visitors to this page





Aggiungi il mio contatto
al tuo Messenger:
giuseppeclemente@hotmail.it

MAIL:
giusclemente@virgilio.it



    
www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from giuseppe.clemente. Make your own badge here.


9 novembre 2006

I Radicali...

Non era difficile immaginare quale poteva essere il rapporto tra i Radicali ed il centro-sinistra.
Un annetto fa avevo dedicato a Pannella & Co. un post...

L'alleanza con lo SDI è andata a farsi benedire. Pannella ha defenestrato l'unico esponente credibile e propositivo del suo partito. Cosa faranno adesso? Pannella ritornerà a fare lo show-man?
Che dite, organizzeranno uno sciopero della fame di massa, magari bevendo urine in diretta da Costanzo a Buona Domenica?

Non posso che ribadire una cosa: a mio parere nell'Unione c'è qualcuno che ama farsi del male!!!
In tutto questo tram-tram Romano Prodi ha avuto non poca fortuna: immaginate se ci fosse stato qualche Radicale in Senato con questi numeri risicati...




permalink | inviato da il 9/11/2006 alle 9:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


7 novembre 2006

Il voto molisano.

Bene, la CdL ha vinto in Molise abbastanza nettamente. Da segnalare le ottime performance dell'Udc, della Margherita e dell'Udeur.
Qualcuno ha già parlato di crisi del Governo Prodi, di un voto di protesta nei confronti della maggioranza parlamentare. Con quale coraggio lo hanno fatto?
Solo degli imbecilli possono credere davvero che il voto molisano sia una sorta di banco di prova per Prodi & Co.

Alle ultime regionali l'Unione sotterrò la CdL, incassano gran parte delle Regioni. Alle Politiche il trend si è quasi invertito: non c'è stato, infatti, il risultato schiacciante che tutti si aspettavano.
Resto dell'idea, quindi, che i risultati delle elezioni amministrative, provinciali e regionali siano il frutto di valutazioni "localistiche" dei cittadini.




permalink | inviato da il 7/11/2006 alle 10:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa


5 novembre 2006

Stranezze.

Solo in Italia è possibile vedere un sottosegretario che partecipa ad una manifestazione di piazza che indirettamente contesta alcune scelte del Governo.
Il nostro è un bipolarismo malato. Forse è meglio che i comunisti stiano all'opposizione, come è successo per una cinquantina d'anni...




permalink | inviato da il 5/11/2006 alle 9:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa


19 ottobre 2006

Auguri senatore!

"Grazie per la collaborazione!".
Questa è la frase che chiude la lettera inviata da Marco Follini a Lorenzo Cesa per annunciare le sue dimissioni dall'UDC.
Per chi non lo avesse ancora capito, personalmente ritengo che Follini sia uno dei migliori politici presenti in Parlamento. Un esempio di coerenza, determinazione e, non ultimo, di coraggio, essendosi rimesso in gioco con la sua "Italia di mezzo".
Al senatore Follini va tutta la mia stima e, ovviamente, i miei migliori auguri...



E speriamo che nel centro-sinistra la smettano di discutere di baggianate (Partito Democratico?)... bisognerebbe irrobustire la gamba centrista della coalizione!!!




permalink | inviato da il 19/10/2006 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


16 ottobre 2006

Tessere fasulle

Rutelli, dinnanzi al tapiro consegnato da Valerio Staffelli di Striscia la Notizia, ha parlato di errori materiali.
Non prendiamoci in giro, il gioco delle tessere è vecchio quanto il Colosseo (o quasi...)
Tutti sanno che molto spesso pur di vincere un congresso si tesserano cani e porci.
Nella Margherita accade che le due principali correnti, prodiani ed ex popolari, si contendono la leadership utilizzando anche questi mezzucci...
Li vedete tutti assieme nel Partito Democratico? Muah...




permalink | inviato da il 16/10/2006 alle 20:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


10 ottobre 2006

Una maggioranza tutta in famiglia!

Ennesima figuraccia per la mia città. Questa volta è "La Repubblica" a parlare di quel che sta accadendo a Palazzo di Città ("Dallas a Altamura, padri figli nipoti tutti in giunta" di Ilaria Ficarella). La settimana scorsa l'ennesima nomina "familiaristica" del sindaco: in Giunta entra un 24enne figlio di una consigliera comunale.
Dopo zii, consuoceri, nipoti e fratelli, abbiamo pure un fliglio d'arte...
Riporto di seguito un volantino dell'opposizione distribuito nei giorni scorsi.

________________________________________________________________________________
"Dopo fratelli, cugini, nipoti, zii, soci e consuoceri,tocca ai figli dei Consiglieri Comunali che,dalla sera alla mattina, diventano assessori  
IL SINDACO STACCA E I PARTITI DI CENTRODESTRASI PREOCCUPANO DELLE FAMIGLIE… LE PROPRIE !! 

È ormai certo, le prove sono evidenti: l’Amministrazione Stacca ha superato i confini della realtà per spingersi a tutta velocità nella dimensione del mito. Non riusciamo che a definire “mitico” un Sindaco (Mario Stacca) che nomina assessore il figlio di una consigliera comunale della sua maggioranza di Centrodestra. Il ragazzo, che siamo certi si formerà, ha quale segno distintivo quello di essere un perfetto sconosciuto, senza alcuna esperienza politica, amministrativa o lavorativa. Figlio d’arte, però! E per il Sindaco Stacca il vincolo di sangue, “l’appartenere a…” conta ben più di un solido curriculum e di capacità acclarate. La famiglia prima di tutto! O, meglio, la propria famiglia!!
 
Non siamo affatto sorpresi. Del resto come sorprendersi dopo che, in poco più di un anno di amministrazione, lo stesso Sindaco:

1) è stato capace di nominare, revocare e rinominare nell’arco di un mese due assessori di Alleanza Nazionale, prima definiti quasi dei ricattatori e poi rimessi al loro posto senza una spiegazione;
2) si è accorto solo a cose fatte che uno dei suoi assessori era in palese conflitto d’interesse in merito ad un sostanzioso provvedimento urbanistico;
3) ha scambiato un posto di assessore con la nomina (retribuita) alla presidenza di una società controllata dal Comune;
4) ha “dimesso” un assessore per poi nominarlo nuovamente dopo pochi giorni;
5) ha fatto finta di nulla quando un suo assessore è stato coinvolto in una vicenda di presunte tangenti non ancora chiarita.
 

Dunque perché sorprendersi, ora, se il figlio di una consigliera comunale viene nominato assessore
– dalla sera alla mattina, senza una spiegazione, senza una motivazione – dal Sindaco Stacca? È tutto normale per amministratori che non hanno minimamente idea di cosa siano non solo politica, buon governo e trasparenza, ma nemmeno decoro e dignità. Un solo dubbio ci assale: ma cosa avrà fatto di male questo ragazzo, sinora ignaro ed incolpevole, per meritarsi una simile punizione, finire a fare l’assessore in una simile compagine amministrativa?! Gli siamo vicini, preoccupati per la sua educazione e per il suo futuro.
 Per il resto, da questo mitico Sindaco (un tempo prometteva – ma ha già dimenticato tutto – che si sarebbe dimesso, piuttosto che subire o accettare ricatti!!) e dai fantastici 4 che spadroneggiano in Comune, da queste menti gloriose e feconde, aspettiamo ora il prossimo colpo di teatro." 

Altamura, 7 ottobre 2006
    

Democratici di Sinistra – D.L.
La Margherita - Rifondazione Comunista - Socialisti Democratici Italiani - Socialisti Autonomisti - Italia dei Valori - Comunisti Italiani - Verdi – Udeur - Aria Fresca

________________________________________________________________________________




permalink | inviato da il 10/10/2006 alle 12:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


4 ottobre 2006

Ancora con 'sto Partito Democratico (intervista di Franceschini)...


Clicca sull'immagine




permalink | inviato da il 4/10/2006 alle 17:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


3 ottobre 2006

Pannella, lo show-man della politica.

Ma è mai possibile che il signor Pannella decida di fare spettacolo anche su una questione delicata come l'eutanasia?  Si faccia da parte, le sue sceneggiate non servono a nulla.
E' arrivato il momento di iniziare una seria discussione sul testamento biologico: è l'unica via d'uscita!




permalink | inviato da il 3/10/2006 alle 18:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


8 settembre 2006

Marco, uno di noi.



Cosa aspettano a convincerlo a fare il salto della barricata?
Nella CdL il senatore Follini è diventato un problema serio, nel centro-sinistra potrebbe essere una risorsa.
E non solo in termini numerici....




permalink | inviato da il 8/9/2006 alle 11:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa


29 luglio 2006

Amor politico



Come si vogliono bene il Guardasigilli e il Ministro Di Pietro.
Sono carini, eh?




permalink | inviato da il 29/7/2006 alle 11:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


27 luglio 2006

Kadima

Prima il folklore dei comunisti pseudo-pacifisti, adesso le urla dei seguaci dell'ex Pm, oggi "italiano coi valori".
Cos'altro ci aspetta? Lo sciopero della fame di Fassino o la devastazione della Camera di Caruso?

La verità è una: questa maggioranza non ha vita lunga. E neanche la nascita del Partito Democratico (nascerà?) potrà salvare questo centro-sinistra.
Qualcuno dalle pagine di importanti quotidiani nazionali parlava di Kadima, il partito centrista fondato dal premier israeliano Sharon. In Italia, a questo punto, potrebbe essere l'unica soluzione praticabile...




permalink | inviato da il 27/7/2006 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


21 luglio 2006

Definizione di partito democratico

commento di yewtree   L'identità di questo utente è certificata  il 21/7/2006, h 17:14   62.110.12. xxx 

Il partito democratico è un'unione di fatto di due tradizioni politiche diametralmente opposte messe insieme a tavolino, nella speranza che la somma algebrica dei due partiti diventi sostanza politica e porti in dote qualche voterello in più. Una fusione fredda e instabile, figlia di un misero bisogno elettorale, che con la sinistra all'opposizione (diciamo tra un paio di mesi) dimostrerà il suo fallimento. Gia adesso le due anime chiedono lo scalpo l'una dell'altra, già ora (Prodi dixit) si chiede di rinviare il "collocamento politico in Europa" alla fusione tra i due partiti. Viste le premesse forse sarebbe il caso di evitare un accanimento terapeutico nei confronti di un soggetto che anziché fare chiarezza alimenterebbe la confusione politica. Né carne né pesce, né uomo né donna, né a sinistra né al centro. Poveri elettori.
link

Questo commento ad un post di Mario è controfirmato dal sottoscritto.




permalink | inviato da il 21/7/2006 alle 17:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


2 luglio 2006

PD: e se i politici non lo vogliono?

Ecco qualcun'altro che non vuole il Partito Democratico.

Per non parlare del progetto del partito unico del centro-destra ormai naufragato...




permalink | inviato da il 2/7/2006 alle 18:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


28 giugno 2006

Partito Democratico, è davvero possibile?

Tutti parlano di Partito Democratico: giovani, meno giovani, riformisti, democratici cristiani, uomini di sinistra, uomini di centro... e così via!
Sin dal primo momento ho espresso tutti i miei dubbi su questo progetto. Dubbi derivanti dai numerosi punti di disaccordo tra i due soggetti principali che dovrebbero confluire in questo nuovo contenitore.
I miei dubbi sono confermati da quel che sta accadendo in Puglia, dove la maggioranza regionale dell'Unione si è spaccata sulla cosiddetta "Legge sulla Famiglia".
Margherita e DS non trovano un accordo proprio sui valori fondamentali su cui dovrebbe basarsi questa nuova regolamentazione... come si fa a parlare di Partito Democratico se non si condividono i valori di partenza?




permalink | inviato da il 28/6/2006 alle 11:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


10 giugno 2006

Dissesto tarantino

Un indebitamento di circa 600 milioni di euro che peserà sul bilancio comunale per una ventina d'anni. Dodici milioni di euro di "buco" tra le entrate comunali previste nell'ultimo bilancio di previsione presentato prima delle dimissioni della sindaca tarantina. A rischio il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti ed il trasporto pubblico urbano. 
Per far fronte al dissesto economico lasciato dalla Giunta guidata da Rossana Di Bello (CdL) il Commissario Prefettizio apporterà sensibili aumenti ad ICI e TARSU.


Ma è mai possibile che a pagare devono essere sempre i semplici cittadini?
Gli autori di questo scempio devono essere puniti.

(Sia chiaro, la mia non è una polemica politica...)




permalink | inviato da il 10/6/2006 alle 16:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


29 maggio 2006

Bianche o arancioni? L'importante è che....

Tempo fa parlai di "quote bianche", l'unica soluzione per svecchiare la classe politica italiana.
Oggi, sul blog più letto di questa piattaforma, quello di Mario Adinolfi, è apparso un post che parla della stessa cosa.
Mario le definisce quote arancioni, io le definii quote bianche.
E' o no l'unica soluzione praticabile per ringiovanire la Politica italiana?




permalink | inviato da il 29/5/2006 alle 9:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 maggio 2006

La mamma dei cretini è sempre incinta.

Siamo arrivati al ridicolo. Questi atteggiamenti sono davvero inaccettabili.
Lo spessore politico e morale di questi li rende liberi di agire secondo coscienza. Altro che immoralità!!!
E poi, qualcuno dimentica che...




permalink | inviato da il 20/5/2006 alle 8:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


19 maggio 2006

Gioventù al comando...

Il post riportato di seguito è tratto da un simpatico blog, http://bennaker.giovani.it/
Il post riguarda uno dei parlamentari più giovani d'Italia: l'on. Salvatore Greco.
Ventotto anni, già consigliere regionale per due legislature, segretario provinciale UDC nella Terra di Bari, il giovane deputato è stato eletto grazie alle cosiddette opzioni (e grazie anche a qualche parentela "pesante"). Giudicate voi...

Quest'uomo è l'onorevole Salvatore Greco. Deputato dell'UDC appartenente alla classe 1977. Un giovane. Questa sera è stata trasmessa alle Iene un'intervista fattagli da un'inviata proprio nel primo giorno d'insediamento presso il Parlamento Italiano. Di seguito vi propongo le domande e le relative risposte. Non essendo io in possesso di una registrazione da cui attingere fedelmente ad ogni singola parola, vi prego di considerare la mia buona fede nel voler riportare i concetti espressi più che le esatte proposizioni usate.

D: A che numero di legislazione siamo?
R: Eh... mi trova impreparato così subito.
[Risposta corretta: 15]

D: Quante donne al vertice del Parlamento ci sono state fino ad oggi?
R: Credo due.
D: E chi erano?
R: Sicuramente la Iervolino... e...
[Risposta corretta: Iotti e Pivetti]

D: Quand'è stata scoperta l'America?
R: Nel 40.
D: 40? Un quaranta... così... generico?
R: No certo.
D: Quindi? Perchè 40?
R: Perchè il 40 mi porta fortuna.
D: Ah ecco... ma il secolo? Seicento... settecento?
R: 16.
D: 16? 16, 40?
R: 1640.
D: Ahhh... 1640. Sicuro?
R: Si perchè il 16 ed il 40 sono due numeri che mi portano fortuna.
[Risposta corretta: 1492]

D: Quando ci fu la rivoluzione francese?
R: ... ehh ...
D: Perchè è importante la rivoluzione francese?
R: Beh una rivoluzione è una rivoluzione... è guerriglia... sanguigna....
D: E' importante perchè servì a porre in atto la democrazia, no?
R: ...
D: Quindi in che anno ci fu la rivoluzione francese? Settecento? Ottocento?
R: NOOO! Ma che settecento e ottocento!
D: Seicento allora!
R: Certo seicento!
[Risposta corretta: 1789]

Prologo ed epilogo di quest'intervista a bruciapelo, è stato un deciso e convito monologo dell'On. Grego sul fatto che a quelli dell'UDC (lui e Casini compresi) piaccono le donne, perchè l'UDC crede nella famiglia e nella famiglia ci sono uomini normali a cui piacciono le donne. Nell'UDC non ci sono uomini anormali, solo uomini normali. L'On. Greco non conosce uomini anormali, proprio perchè nell'UDC non ce ne sono.
Evidentemente l'UDC è la sua unica fonte di amicizie.


RICORDATE:
L'Onorevole Greco è solo un uomo e come tale ha diritto a non sapere ed a dimenticare. Inoltre è un uomo a cui parte dell'Italia, democraticamente, ha dato anche il diritto di governare.




permalink | inviato da il 19/5/2006 alle 12:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


18 maggio 2006

Si parte

Il nuovo Governo ha giurato ieri davanti al Presidente Napolitano.
Quella del Professore è una squadra autorevole ma molto condizionata dal richieste dei singoli partiti. E' il caso, per esempio, della nomina a Guardasigilli di Clemente Mastella (che avrei visto meglio altrove) o dello spacchettamento di alcuni Ministeri che ha portato a deleghe atipiche come quella di Rosy Bindi, alla Famiglia, ed alla Melandri, Giovani e Sport.
Nove vice-ministri e settantatre sottosegretari. Il Corriere della Sera da spazio alle pagelle dell'immortale (politicamente) Paolo Cirino Pomicino.
Complessivamente un ministero in più e tre sottosegretari in meno del Governo Berlusconi.
Quel che adesso ci interessa non è la suddivisione dei posti, ma la qualità del lavoro che questo Governo porterà a termine.
Aspettiamo, quindi, la fiducia di Camera e Senato.


(Un mese, un anno o una legislatura?
Questo si domandano in molti...)

Intanto qui ad Altamura la nomina dei sottosegretari ha portato un'ottima notizia.
Il sen. Alberto Maritati, 3° in lista al Senato per i DS, è stato indicato come sottosegretario alla Giustizia. Le dimissioni di quest'ultimo aprono le porte all'altamurano Donato Piglionica, 5° in lista e primo dei non eletti a Palazzo Madama.
Altamura, e tutta la Murgia barese, potrà contare sul Sen. Piglionica.




permalink | inviato da il 18/5/2006 alle 8:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


10 maggio 2006

Habemus Capo dello Stato



Giorgio Napolitano è il nuovo Presidente della Repubblica.

Entro fine settimana l'incarico a Prodi?




permalink | inviato da il 10/5/2006 alle 12:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     ottobre       
 

 rubriche

Diario
Dalla Puglia con furore...!!!
Politica
Che succede???
Palleggiando...
Cacchi miei

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ISTITUZIONI
Comune Altamura
Regione Puglia
Provincia di BARI
Cons. Reg. Pugliese

P A R T N E R
Graziano Gallo
INDI Service srl
Mac@Nil
Ass. Pietra Viva
Michele Sardone

M E D I A & CO.
Soccer Puglia
Il Portale del Sud
Corriere.it
Il Governo in Rete
URG !!!
Generazione U
Formiche.net
La Gazzetta
News Puglia e Basilicata
Altamura Web
Legambiente Altamura
Altamura 2001
Gazzetta della Murgia
Antenna Sud
TeleNorba
Dillo ad Alice
Giovani Popolari-UDEUR
FREE - Il periodico
Bari Sera

F R I E N D S
Fabiola Santini
Walter wde72
Enzo Delvecchio
Antonio Iannamorelli
Mario Adinolfi
Giovanni Ruggiero
Matteo Macchia
Puglia Blog - Arwen
Puglia Blog - Erato
Puglia Blog - Notizie
Dario Wellness
Gaetano Amato
Mascalzone Latino
Valentino Piglionica
Dj Perlage
Mario & Mario
Francesco Zagaria

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom